Mercoledì, 24 Febbraio 2016 03:15

Spagna: Sanchez più lontano da Moncloa dopo strappo Podemos

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

(Di Francesco Cerri) (ANSAmed) - MADRID, 24 FEB - Le speranze del socialista PedroSanchez di diventare la settimana prossima il nuovo premierspagnolo si sono fatte molto più tenui oggi dopo il
doppio colpodi scena che ha scosso il Palazzo della politica madrilena.

Prima la firma di un accordo - con proposte di riformaeconomiche e costituzionali - fra Sanchez e il leader diCiudadanos Albert Rivera, che ha promesso al leader socialistal'appoggio dei suoi 40 deputati. Ma subito dopo è arrivato l'annuncio di Podemos della rottura delle trattative con Sanchez acausa appunto del patto siglato con i centristi di Ciudadanos.

Il 'numero 2' del partito viola Inigo Errejon ha previsto una"investitura fallita" di Sanchez. Cosi, al momento, il candidato premier del Psoe si ritrova adaffrontare da martedi la sessione di investitura davanti alCongresso con l'appoggio solo di 130 deputati su 350 (i suoi 90e i 40 di Ciudadanos), praticamente sicuro del 'no' dei 123 delPp, dei 65 di Podemos e dei 19 secessionisti catalani e baschi. L'accordo siglato da Psoe e Ciudadanos esclude un referendumsulla indipendenza catalana, chiesto anche da Podemos. IlCongresso voterà sul candidato Sanchez il 2 marzo a maggioranzaassoluta e il 5, a maggioranza semplice: la sola che Sanchezsperava di raggiungere. Da tempo il leader di Podemos Pablo Iglesis, che chiede ungoverno di sinistra - ma che diversi analisti sospettano discommettere sul voto anticipato - aveva avvertito Sanchez che unpatto con Ciudadanos - considerato 'incompatibile' con ilpartito post-indignado - avrebbe reso impossibile l'appoggio dei'viola'. Un monito che Sanchez ha ignorato, negoziando insegreto lunedi con Rivera mentre il suo partito trattava conPodemos. Che cosi oggi ha fatto saltare il tavolo negoziale.

"L'accordo Sanchez-Rivera non è compatibile con noi" hachiuso il 'numero due' di Podemos Inigo Errejon, annunciando larottura delle trattative. Sanchez, ha accusato, "ha frustratouna opportunità storica per milioni di spagnoli". Errejon haprevisto una "investitura fallita" di Sanchez, non escludendouna ripresa del dialogo con il Psoe dopo il 5 marzo. Durissimala replica del Psoe. Il capogruppo Antonio Hernando ha accusatoa sua volta Podemos di "mentire" e di prepararsi a votare "comeRajoy" contro Sanchez e "contro il cambiamento". Lo scenario orapiù probabile, salvo nuovi colpi di scena, è che la candidaturadi Sanchez venga bocciata il 5 dal Congresso e che si torni alleurne il 26 giugno. Re Felipe VI potrebbe però tentare una ultimamossa dopo una bocciatura di Sanchez incaricando Rajoy diprovarea sua volta a trovare una maggioranza in un parlamento quasiingovernabile dopo le politiche del 20 dicembre. Fra Podemos ePsoe potrebbe però già essere partita una dura sfida elettoralein vista del voto del 26 giugno, che potrebbe decidere chi avràil primo posto nella sinistra spagnola. Il partito di Iglesiasnon nasconde di puntare a 'divorare', come Syriza con il Pasokin Grecia, prendendone il posto, il glorioso Psoe. (ANSAmed).

Letto 80 volte

1 commento

  • Link al commento DorothyAffexUY Lunedì, 17 Luglio 2017 19:19 inviato da DorothyAffexUY

    Revolutional update of SEO/SMM package "XRumer 16.0 + XEvil 3.0":
    captcha recognition of Google, Facebook, Bing, Hotmail, SolveMedia, Yandex,
    and more than 8400 another categories of captchas,
    with highest precision (80..100%) and highest speed (100 img per second).
    You can connect XEvil 3.0 to all most popular SEO/SMM programms: XRumer, GSA SER, ZennoPoster, Srapebox, Senuke, and more than 100 of other programms.

    Interested? There are a lot of impessive videos about XEvil in YouTube.
    Good luck!


    XRumer20170717

Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.