Martedì, 26 Gennaio 2016 00:00

Alla Camera dei Deputati il Premio America 2016 della Fondazione Italia USA In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Fondazione Italia USA promuove presso la Camera dei Deputati il Premio America, un riconoscimento di grande valore civile ed istituzionale. Obiettivo del premio è riconoscere e stimolare iniziative ed opere volte a favorire i rapporti tra Italia e Stati Uniti d’America. Saranno quindi premiate alte personalità di chiara fama, di qualsiasi nazionalità, che si siano distinte per il loro operato ed abbiano raggiunto importanti risultati a favore dell’amicizia transatlantica. Tra i premiati delle scorse edizioni Andrea Bocelli, Paul Bremer, Carla Fendi, Gianni Letta, Oscar Farinetti, Emilio Carelli, Franco Frattini, Stefania Giannini, Mario Andretti, Enrico Vanzina, Lapo Elkann, Gianni Riotta, Edward Luttwak, Alan Friedman, Carlo Rossella, Luisa Todini, Mario Moretti Polegato, Uto Ughi, Laura Biagiotti, Antonio Campo Dall’Orto, Peter Secchia, Margherita Missoni, Emma Bonino, Lucia Annunziata, Massimo Ferragamo, Igor Man, Ennio Morricone, Walter Veltroni, Umberto Veronesi, Renzo Arbore, Renato Balestra, Maria Grazia Cucinotta, Alain Elkann, Paolo Limiti, Piero Fassino, Paolo Mieli, Monica Maggioni. La prossima edizione del Premio si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, il 6 ottobre 2016, condotta dal giornalista Michele Cucuzza. Il premio consiste in una pregiata opera esclusiva del maestro orafo Gerardo Sacco. E’ possibile sottoporre candidature per la premiazione, con una breve motivazione, inviando una email entro il 30 giugno 2016. Segnalazioni anonime o utilizzanti nickname non potranno essere prese in considerazione.

Letto 900 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.